C&P Adver
Grafica · Comunicazione · Web · Artwork
Dal 1986 lavoriamo per creare identità forti
Visita il sito C&P Adver
C&P Adver
Presentazioni dei libri, notizie, recensioni
Visita il blog Effigi

€ 19,00

20,00

5% di sconto Spedizione gratis

eBook disponibile

€ 4,00

eBook

€ 20,00

Libro + eBook

Gualtiero Della Monaca

1646 · Orbetello · L’assedio memorabile

2013

Prezzo
20,00 €
Collana
Reali Presidi di Toscana
Pagine
512
Formato
16,5 x 24,0 cm
Legatura
Brossura con alette
ISBN
978-88-6433-323-6
eBook
4,00 €
ISBN
978-88-6433-337-3
Formato
PDF

Il famoso assedio del 1646 visto da una prospettiva inedita, dalla quale vengono messi a fuoco i risvolti politici e gli aspetti militari in cui si trovarono coinvolti i Reali Presidi di Toscana.

1646 · Orbetello · L’assedio memorabile

1646 · Orbetello · L’assedio memorabile

Storia, personaggi, cartografia, letteratura

La nuova opera di Gualtiero Della Monaca sulla storia di Orbetello e Monte Argentario ha come tema principale il famoso assedio del 1646 visto da una prospettiva assai diversa da quella attraverso la quale eravamo abituati a collocare il memorando episodio.

Vengono messi a fuoco i risvolti politici e gli aspetti militari in cui si trovarono coinvolti i Reali Presidi di Toscana. Inoltre viene analizzata la vasta eco che l’impresa voluta dalla Francia del cardinale Mazarino ebbe tra le corti e i popoli d’Italia e d’Europa nell’ultimo scorcio della sanguinosa Guerra dei Trent’Anni.

L’autore, con un’approfondita indagine storica, ricca di documenti, carte e testimonianze letterarie, ci trasmette un rilevante e originale contributo che riesce a valorizzare ulteriormente l’humus storico-culturale della bassa Maremma costiera, oggi conosciuta in tutto il mondo col nome di Costa d’Argento.

 

Il volume si divide in cinque parti:

Parte I
I Reali Presidi di Toscana nelle relazioni di architetti militari e viaggiatori della prima metà del ‘600. Viene descritto il territorio di Orbetello e Monte Argentario con Talamone, Porto Ercole e il porto di S. Stefano sulla base di fonti coeve.

Parte II
Istoria dell’assedio posto ad Orbitello dal Principe Tommaso di Savoja di Francesco Capecelatro. Diario seicentesco nel quale si narrano le vicende dell’attacco francese contro i Reali Presidi di Toscana del 1646 che ebbe il suo momento topico nel memorabile assedio contro la piazzaforte lagunare. Oltre a commentare il testo originale con approfondimenti e note esplicative, l’autore fornisce una ricca nota bibliografica sull’episodio e i suoi protagonisti.

Parte III
Iconografia storica dei Reali Presidi di Toscana al tempo dell’assedio di Orbetello del 1646. Esauriente documentazione iconografica a colori con molte rappresentazioni cartografiche ancora inedite.

Parte IV
I commenti delle “Statue parlanti” di Roma sull’assedio di Orbetello del 1646. Ideali d’indipendenza e aspirazioni di unità nazionale nell’Italia del Cinque-Seicento. Pasquino, Marforio, Babuino e Facchino sono i protagonisti di due “commedie” inedite del Seicento nelle quali viene commentata la difficile situazione politica in cui versavano gli Stati italiani dell’epoca, sempre più divisi e in balia delle potenze straniere. Sullo sfondo l’attacco militare sferrato dal cardinale Mazarino contro i Reali Presidi di Toscana con l’obiettivo di sottrarre alla Spagna il controllo dell’Italia.

Parte V
Canzoni, rime, versi e versacci sui protagonisti dell’assedio di Orbetello del 1646. Una raccolta di oltre 40 componimenti poetici scritti in lingua italiana, latina e in dialetto napoletano e milanese. Alcuni sono manoscritti anonimi di chiara derivazione popolare, altri sono di noti poeti napoletani, romani e fiorentini del Seicento. Tutti hanno come protagonisti i personaggi principali dell’assedio: Carlo della Gatta, il principe Tommaso di Savoia, il marchese di Torrecuso, il duca d’Arcos e altri ancora.

Reali presidi di Toscana

« | »