C&P Adver
Grafica · Comunicazione · Web · Artwork
Dal 1986 lavoriamo per creare identità forti
Visita il sito C&P Adver
C&P Adver
Presentazioni dei libri, notizie, recensioni
Visita il blog Effigi

€ 20,90

22,00

5% di sconto Spedizione gratis

a cura di Irene Falconieri, Fabio Fichera, Simone Valitutto

Irpinia 1980

2020

Prezzo
22,00 €
Collana
Visioni d'archivio · Quaderni ICPI
Pagine
168
Formato
24,0 x 22,0 cm
Legatura
Brossura con alette
ISBN
978-88-5524-161-8

Evocare il terremoto
Ripensare i disastri

Irpinia 1980

Irpinia 1980

Evocare il terremoto
Ripensare i disastri

Questo secondo numero della collana “Visioni d’archivio”, dedicato al terremoto irpino, è il risultato di una selezione del nutrito fondo fotografico dell’ICPI, frutto di due diverse campagne di raccolta sul campo condotte nel post-terremoto.

L’anno dopo la scossa, i fotografi del Museo di Arti e Tradizioni Popolari documentarono con i loro scatti cosa restava di quei paesi, delle feste, delle comunità e dei patrimoni che avevano conosciuto prima che tutto crollasse e che consegnano alla memoria con preziose testimonianze fotografiche su quei giorni difficili trascorsi tra le macerie del “terremoto dei poveri”. Il corpus fotografico, raccolto in diversi paesi delle province di Avellino, Salerno e Potenza è stato suddiviso in argomenti utili per approfondire i temi dell’antropologia dei disastri e analizzare le conseguenze socio-culturali dell’evento catastrofico: dieci oggetti tematici che, da angolature molteplici, distinte ma inevitabilmente interconnesse, raccontano il terremoto con le sue conseguenze ancora oggi visibili sui territori e sulle popolazioni non solo nell’Irpinia di quarant’anni fa ma nell’Italia contemporanea.

Con fotografie di
Luciano Blasco, Patrizia Ciambelli, Paolo Revelli Beaumont

« | »