C&P Adver
Grafica · Comunicazione · Web · Artwork
Dal 1986 lavoriamo per creare identità forti
Visita il sito C&P Adver
C&P Adver
Presentazioni dei libri, notizie, recensioni
Visita il blog Effigi

€ 17,10

18,00

5% di sconto Spedizione gratis

a cura di Maurizio Boldrini

Sergio Staino · Satira e Sogni

2014

Prezzo
18,00 €
Collana
Cataloghi
Pagine
240
Formato
21,0 x 30,0 cm
Legatura
Brossura con alette
ISBN
978-88-6433-412-7

Il catalogo della più grande mostra finora realizzata sul lavoro di Sergio Staino. Santa Maria della Scala, Siena, 5 aprile-13 novembre 2014

Sergio Staino · Satira e Sogni

Sergio Staino · Satira e Sogni

Disegni, acquerelli, opere digitali

La mostra organizzata al Santa Maria della Scala fa leva sulla grande capacità dell’artista di raccontare i nostri tempi attraverso lo strumento del fumetto e della vignetta, accompagnando i cambiamenti politico-sociali e narrandoli in forme sempre diverse.

È straordinario, infatti, come un personaggio di finzione come “Bobo” riesca a raccontare della nostra storia recente molto più di tante cronache e analisi giornalistiche. La mostra è la narrazione magistrale di un pezzo della storia civile e politica d’Italia: una storia contornata di cambiamenti traumatici, paure, conflitti ma anche di grandi speranze. Sentimenti contrastanti narrati mirabilmente attraverso i personaggi nati dalla penna di Staino. L’ironia, il sarcasmo e l’iperbole sono gli strumenti che utilizza il fumettista per metterci davanti alle nostre contraddizioni, ai nostri errori: uno sguardo critico e talvolta spietato.

Questa mostra ha un’altra importante caratteristica, quella di rivelare come si trasforma la produzione artistica nel momento in cui sopraggiunge una disabilità: il rapporto che si costruisce con le nuove tecnologie, gli strumenti che si trasformano e di conseguenza come cambia il prodotto artistico. Come ci racconta lo stesso Sergio Staino, la progressiva perdita della vista, non è stata per l’artista causa di abbandono della sua attività creativa, ma lo stimolo per sperimentare nuovi strumenti: l’avvio di una nuova e innovativa fase creativa ed espressiva.
Non è un caso che questa mostra si faccia proprio al Santa Maria della Scala: luogo di accoglienza e di cura dove “storia”, “cultura” e “salute” si sono da sempre incontrate, e diventano di nuovo protagoniste di questo percorso straordinario nella storia d’Italia e nella produzione artistica.

Con testi di Sabrina Benenati, Maurizio Boldrini e Tomaso Montanari

Cataloghi

« | »