C&P Adver
Grafica · Comunicazione · Web · Artwork
Dal 1986 lavoriamo per creare identità forti
Visita il sito C&P Adver
C&P Adver
Presentazioni dei libri, notizie, recensioni
Visita il blog Effigi

€ 15,20

16,00

5% di sconto Spedizione gratis

Emil Rasmussen

Un Cristo dei nostri giorni

2015

Prezzo
16,00 €
Collana
Archivi riemersi
Pagine
240
Formato
16,5 x 24,0 cm
Legatura
Brossura
ISBN
978-88-6433-621-3

Dalla scoperta di un'edizione tedesca del libro scritto in danese nel 1904 dal giovane ricercatore Rasmussen, è concretizzata la possibilità di tradurre in italiano uno dei primi studi sulla vicenda di Lazzaretti.

Un Cristo dei nostri giorni

Un Cristo dei nostri giorni

Un quadro culturale dell’Italia

Emil Rasmussen dette alle stampe il suo En Kristus fra vore dage: italiensk kulturbillede nel 1904. Pur costituendo uno dei primi studi organici sulla vicenda di Lazzaretti e sulla comunità di Monte Labbro, la conoscenza di quest’opera è sempre stata frammentaria e questo principalmente a causa della lingua in cui venne originariamente pubblicata, il danese, che non rientra tradizionalmente nello strumentario degli studiosi italiani.
La conoscenza, tuttavia, della sola edizione in lingua danese ha sempre costituito un ostacolo alla messa in cantiere dell’iniziativa editoriale. Finché, un paio di anni or sono, la professoressa Anna Scattigno ebbe modo di segnalare al Centro Studi la disponibilità di un’edizione tedesca del volume. L’acquisto, presso un antiquario tedesco del volume, ha permesso la traduzione curata dal dott. Renzo Scorretti.

La scoperta della vita di David, ma soprattutto il rapporto con la sua vivente eredità sociale e spirituale, incarnata nella comunità di Monte Labbro, toccano nel profondo la sensibilità del giovane ricercatore danese, tanto che il lettore ha come l’impressione di trovarsi di fronte ad un duplice epilogo, come se l’autore, non pago delle conclusioni
offerte dalle “scienze esatte”, sentisse di non poter terminare lo scritto senza aver reso omaggio all’Amiata e al suo Profeta; senza aver scolpito, in pagine di prosa appassionata e poetica, il senso autentico di quell’esperienza, il miracolo del barrocciaio divenuto Messia che lassù sulla montagna, «sotto i venerabili castagni e alle pendici del monte dei labari», aveva condotto i contadini sulla via del Paradiso.

Archivi Riemersi

« | »