C&P Adver
Grafica · Comunicazione · Web · Artwork
Dal 1986 lavoriamo per creare identità forti
Visita il sito C&P Adver
C&P Adver
Presentazioni dei libri, notizie, recensioni
Visita il blog Effigi

€ 11,90

14,00

15% di sconto Spedizione gratis

Sandro Bilei

Operazione nostalgia

2014

Prezzo
14,00 €
Collana
Narrazioni
Pagine
304
Formato
15,0 x 23,0 cm
Legatura
Brossura
ISBN
978-88-6433-473-8

Il romanzo della crisi, di una crisi non tanto economica o politica, quanto morale, esistenziale, di coscienza e, forse, osando un poco, di civiltà.

Operazione nostalgia

Operazione nostalgia

Una vicenda tragica, sconvolgente, si è consumata molti anni fa ad Abbadia, quando Franco era appena nato; ormai di quei drammatici fatti si è quasi perduto il ricordo, così come è sfumata nelle coscienze la memoria di avvenimenti lontani, che però ancora condizionano segretamente il presente.

La ricerca di Franco riporterà alla luce questi due volti del passato: la vicenda privata e quella collettiva. La storia personale di Franco e delle sue origini è avviluppata in maniera inestricabile con la storia di Abbadia e dell’Italia: una complessa sequenza di avvenimenti che, a partire da molti decenni addietro, fa ancora avvertire la propria sotterranea, ingombrante influenza.

Il presente è tanto diverso da quel passato. La nostra vita di oggi determina urgenze e suggestioni profondamente nuove, che erano estranee alle generazioni che ci hanno preceduto. Il nostro modo di essere, quello di coloro che vivono i nostri anni, è caratterizzato da una grande complessità di atteggiamenti, da una multiformità di idee e di pensiero; è sfuggente; spesso ci inquieta e ci sconcerta, mentre rapidamente le antiche forme e le vetuste certezze si vanno sgretolando, lasciandoci un senso profondo di vuoto.

Rimane l’amore. Molti di noi sono ancora capaci di provare questo sentimento, di improntare la propria esistenza a esso; ma anche l’amore spesso è labile, è effimero, è inafferrabile, smette di sostenerci quando più ne avremmo bisogno. Pochi sono i fortunati che ancora provano quella passione, tanto forte da colorare di sé la vita, da portarci lontano da una quotidianità misera che ci lascia frustrati e insoddisfatti: Franco e Rosaria hanno questo privilegio. Questo è il romanzo della crisi, di una crisi non tanto economica o politica, quanto morale, esistenziale, di coscienza e, forse, osando un poco, di civiltà.

Narrazioni

« | »