C&P Adver
Grafica · Comunicazione · Web · Artwork
Dal 1986 lavoriamo per creare identità forti
Visita il sito C&P Adver
C&P Adver
Presentazioni dei libri, notizie, recensioni
Visita il blog Effigi

€ 11,40

12,00

5% di sconto Spedizione gratis

Angelo Biondi

Tesori di Maremma

2013

Prezzo
12,00 €
Collana
Parole e memorie
Pagine
156
Formato
16,5 x 24,0 cm
Legatura
Brossura
ISBN
978-88-6433-297-0

La Maremma è terra di tesori: tesori veri e tesori immaginari, nella tradizione orale della popolazione locale considerati altrettanto veri di quelli reali. In un rigoroso quadro storico un raccordo tra il vero e l’immaginario, tra la realtà e la leggenda.

Tesori di Maremma

Tesori di Maremma

Reali, leggendari, misteriosi

La Maremma è terra di tesori: tesori veri e tesori immaginari, nella tradizione orale della popolazione locale considerati altrettanto veri di quelli reali. I tesori veri sono stati ritrovati per caso, anche secoli fa, nel corso di lavori agricoli e di cava oppure in occasione di sistematici scavi archeologici; si tratta di non pochi ripostigli di monete d’oro, d’argento e di bronzo delle più varie epoche: dagli Etruschi ai Romani, dal Medioevo fino all’età moderna. L’esempio più straordinario è il recente rinvenimento del tesoro di Sovana: quasi cinquecento monete d’oro puro del V secolo d.Cr., a cui sembra fare da ideale anticipazione cronologica, il tesoretto di Gravisca, l’antico porto dell’etrusca Tarquinia, con monete d’oro del IV-V secolo d. Cr., un’epoca di cui si conosce poco, caratterizzata da continue guerre e dalle distruzioni delle invasioni barbariche, ma che ha restituito in Maremma tesori di alto valore non solo economico, ma ancor più numismatico e storico.

Tradizione e folclore

« | »